Lavaggio sabbie

DESCRIZIONE E FUNZIONAMENTO

Sono macchine utilizzate per la separazione di materiali sabbiosi contenuti nelle acque reflue, e per il contemporaneo lavaggio dalle sostanze organiche. Sono costituite da una tramoggia conica di decantazione dotata di un sistema di agitazione, collegata ad una coclea di estrazione dei solidi, del tipo con albero centrale. La spirale della coclea è di norma collegata direttamente al motoriduttore tramite albero flangiato. Nel fondo della tramoggia è presente un sistema di immissione di acqua pulita in controcorrente che ha lo scopo di asportare le sostanze organiche presenti nella sabbia, che può così essere riutilizzata.

L’acqua entra nella tramoggia attraverso la chiocciola di ingresso; il volume è tenuto in movimento dall’agitatore centrale che gli imprime un movimento rotazionale, avente lo scopo di agevolare la sedimentazione della sabbia e allo stesso tempo di mantenere in sospensione il materiale organico. La sabbia, nel suo tragitto verso il fondo viene ulteriormente lavata dall’acqua pulita immessa in controcorrente, per poi essere estratta dalla coclea. L’acqua di controcorrente ha anche il compito di facilitare l’ascesa delle sostanze organiche, che vengono quindi evacuate ad intervalli regolari da un apposito condotto di scarico. L’acqua chiarificata viene invece evacuata da un secondo condotto posto nella parte alta della tramoggia conica. Il costante moto rotazionale della massa d’acqua consente alla sabbia di passare dalla tramoggia alla coclea di scarico, che la convoglia all’uscita.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

  • Spirale: realizzata in acciaio AISI 304/316;
  • Struttura: realizzata in acciaio inox AISI 304/316;
  • Separazione: ≥ 90% per granulometrie fino a 200 μm;
  • Residuo organico: ≤ 5%;
  • Portata: fino a 90 m3/h.
Modello

X-G.WASH

CATEGORY
Trattamenti Sabbie