Filtrococlea verticale e Filtrococlea Compattatrice Verticale

DESCRIZIONE E FUNZIONAMENTO

Le filtrococlee verticali sono utilizzate per pretrattare qualsiasi tipo di acque reflue, siano esse municipali o industriali, ma soprattutto per l’utilizzo nelle stazioni di pompaggio, a protezione delle pompe.

A seconda del tipo di applicazione, è possibile scegliere la versione con o senza zona di compattazione. I principali vantaggi di questi modelli di macchine sono principalmente i costi ridotti di investimento iniziale e la successiva ridotta manutenzione necessaria.

 

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

La costruzione della macchina può essere eseguita scegliendo tra l’esecuzione in acciaio inossidabile AISI 304 o AISI 316. L’elica può essere realizzata in acciaio inossidabile (a scelta tra AISI 304 e AISI 316) o eventualmente anche in acciaio al carbonio. L’elica è sempre del tipo senza albero. La macchina è costituita da un vaglio in acciaio inox che può essere di tipo aperto, ovvero installato direttamente nel canale o pozzetto, oppure di tipo chiuso o flangiato, accoppiabile direttamente con la tubazione dalla quale proviene il refluo. Il vaglio viene pulito tramite spazzole rinforzate e imbullonate, facilmente sostituibili una volta usurate. Queste macchine garantiscono un ottimo funzionamento, anche in presenza di prodotti fibrosi o particolarmente lunghi, che non ne causano intasamenti o blocchi. Nel modello standard è sempre incluso il lavaggio nella zona di compattazione (quando presente), comandabile tramite una valvola manuale.

Le filtrococlee verticali, siano esse con o senza compattazione, si prestano ad una grande variabilità di personalizzazioni, per rendere le applicazioni altamente funzionali, a seconda dell’applicazione.

 

Modello

VS - VSC

CATEGORY
Grigliatura